11/27/2017

UNA GROSSA PALA CHE GIRA


MR supporta la svolta energetica in luoghi determinanti, anche in vista dell'aumento del carico generale delle reti. Ora, per la prima volta, gli esperti di Power Quality hanno installato in un parco eolico un impianto di filtraggio ad alta frequenza fino ad un livello di 9 kHz. Dall'idea alla consegna chiavi in mano, muovendosi in un terreno ancora inesplorato.

Con il parco eolico di Offenbach an der Queich II, la EnergieSüdpfalz e il promotore del progetto, juwi, mostrano come funziona la svolta energetica: in modo decentrato, regionale e sicuro. Dal 2014, sei impianti creano energia pulita per 13.800 famiglie del luogo, e ciò avverrà per almeno altri 20 anni. Con il supporto determinante di Reinhausen, all'inizio del 2017 i gestori hanno superato l'ultimo ostacolo: in seguito all'avvenuta installazione di un filtro ad alta frequenza innovativo di MR, il parco eolico è stato certificato, in quanto sicuro per la rete della Pfalzwerke, come ente di approvvigionamento energetico regionale. Il dott. Thomas Schlegel, Head of Engineering di Power Quality, riassume il complesso progetto con queste parole “È stata una vera sfida”.

Nel parco eolico di Offenbach an der Queich II, sei pale eoliche onshore, con mozzo di 139 metri di altezza e 120 metri di diametro del rotore, producono 15,8 megawatt. Forniscono più di 40 milioni di kilowattora di corrente all'anno. Già dalla pianificazione del parco eolico è emerso che, per un funzionamento sicuro, sarebbe stato necessario adottare delle misure riguardanti le armoniche superiori. Il motivo: i moderni impianti eolici installati a Offenbach lavorano con una tecnologia dei convertitori statici basata sull'IGBT. Tale tecnologia produce emissioni di corrente armonica in un intervallo di frequenza fino a 9 kHz. Questo comporta che nel punto di immissione alla rete degli operatori, i valori limite prescritti per singole frequenze vengano superati di alcune centinaia in termini percentuali. Poiché ciò compromette la qualità di rete e per evitare una possibile perdita di risultato d'esercizio, era importante limitare le armoniche superiori. “Che i valori limite venissero violati, era noto dall'inizio”, afferma Thomas Schlegel di Power Quality. “La normativa concede una proroga per eliminare queste violazioni. Perciò la costruzione del nostro impianto di filtraggio ad alta frequenza è avvenuta solo a posteriori.”

La soluzione sviluppata da Power Quality è un'idea di filtro che per prima cosa abbassa a banda larga il livello di armoniche superiori nell'intervallo di frequenza fino a 9 kHz e riduce notevolmente le singole frequenze. Ciò è avvenuto in modo integrato, dalla misurazione e dalla simulazione fino all'installazione e alla consegna chiavi in mano. Power Quality percorre strade innovative non solo per quanto riguarda l'induttività e la capacità del circuito filtrante HF, ma anche per componenti principali come gli interruttori di potenza, i fusibili, i convertitori speciali di corrente e di tensione. In accordo con i fornitori tutti i componenti dell'impianto del circuito filtrante sono stati qualificati idonei per l'impiego fino a 9 kHz.

L'impianto del circuito filtrante è il primo del suo genere ad essere entrato in funzione all'inizio del 2017. Da allora, tre circuiti filtranti, con frequenze di sintonizzazione di 189/3800/5600 Hz e una potenza totale di 2800 kvar, inseriti in una stazione di cemento garantiscono la performance assicurata in precedenza. Michael Link, team leader della costruzione della rete, della pianificazione e della realizzazione presso la juwi Energieprojekte GmbH, appare pienamente soddisfatto. Sostiene: “Per noi è stato importante ottenere tutto da un'unica fonte. Power Quality ha realizzato questo progetto chiavi in mano molto complesso in modo competente e trasparente per tutti gli interessati.” Grazie a questa soluzione, il pieno funzionamento del parco eolico è assicurato. “Per questo abbiamo già delegato il prossimo progetto a MR.”

Soluzioni di MR per il parco eolico onshore

Power Quality: reti pulite per un funzionamento degli impianti affidabile