09/05/2016

FAMIGLIE. IMPRESA. INSIEME SIAMO FORTI.


Chi opta per MR come datore di lavoro, lo fa come scelta a lungo termine, sovente per una vita intera. Non soltanto: da tempo è anche tradizione che, in molti siti del gruppo Reinhausen in tutto il mondo, diversi membri della stessa famiglia trovino lì la propria sede professionale. Mariti e mogli, madri e figlie o padri e figli, come Alan e Grant Brown, che sono entrambi occupati come tecnici dell'assistenza presso Reinhausen Australia e percorrono l'intero spazio del Sud Pacifico, partendo da Sydney, per eseguire interventi insieme.

In lungo e in largo attraverso l'entroterra australiano, la Nuova Caledonia, la Papua Nuova Guinea, Tahiti e Vanuatu: le destinazioni remote del team padre-figlio richiamano alla mente il fascino dei mari del sud e una vita da globetrotter. Non bisogna però farsi illusioni: spesso i committenti hanno forti aspettative e in molti casi le condizioni operative sono difficili. Infatti Alan Brown e il ventiduenne Grant devono sovente lavorare con temperature esterne fino a 60 °C e un'umidità dell'aria del 90%, che rende faticosa la respirazione. Il che diventa particolarmente impegnativo se il loro committente prevede tempi di fermo molto ridotti per gli interventi di manutenzione.

Questa volta, i due hanno fortuna: presso la sottostazione di trasformazione primaria Henderson, vicino alla metropoli neozelandese di Auckland, hanno infatti a disposizione quattro giorni per sottoporre a manutenzione diversi gruppi interruttori estraibili di un trasformatore da 100 MVA e per sostituire il relativo comando a motore MA7 prodotto nel 1973 con un moderno TAPMOTION® ED. Se sottoposti regolarmente e con cura alla dovuta manutenzione, gli interruttori qui installati possono rimanere in servizio ancora molti anni.

È una bella giornata autunnale mite, con una temperatura di 25 °C e un cielo terso. Alan e Grant lavorano in un ambiente industriale ben aerato della sottostazione di trasformazione primaria. “Un lusso”, dice Grant, mentre sta smontando con pazienza il gruppo interruttore estraibile da un OILTAP®, “mi piace molto di più quando fa fresco.” Grant posa su un banco di lavoro i componenti dell'interruttore insieme all'alloggiamento dell'interruttore, pulito con cura, quindi sostituisce scrupolosamente i contatti di rame e cambia i vecchi cavetti con altri nuovi. Tutte le fasi di lavoro sono eseguite con tranquillità e notevole circospezione. È una buona cosa, perché nel frattempo Alan sorveglia l'estrazione dall'alto di un altro gruppo interruttore che deve essere completamente revisionato. Complessivamente, il trasformatore dispone di tre commutatori sotto carico, che devono essere sottoposti a manutenzione. Alan osserva le operazioni di sollevamento dell'apparecchiatura dal comparto dell'olio, per mezzo di un argano, quindi verifica con attenzione il gruppo interruttore posato sulla pavimentazione di calcestruzzo.

“Abbiamo una certa responsabilità”, afferma Alan Brown. “Quando il trasformatore revisionato torna in funzione, sappiamo di avere eseguito bene e correttamente il nostro lavoro.” Alan è attivo come tecnico dell'assistenza già da 18 anni presso MR. “In molte imprese si è considerati soltanto un numero, invece presso MR ci si sente parte di una famiglia”, dice Alan, come per riassumere la sua esperienza.

Suo figlio Grant è tornato in Australia da Ratisbona solo da poco, dopo aver seguito un corso formativo di quattro settimane per la certificazione come Premium Service Provider. Alla MR è giunto cinque anni fa, subito dopo la conclusione degli studi. “Preferisco un'attività come tecnico dell'assistenza piuttosto che stare soltanto seduto davanti ad un computer”, afferma. “Sul lavoro, considero Alan semplicemente un collega di lavoro, non un padre. Qualcuno col quale si va volentieri a bere una birra al termine della giornata lavorativa.”